Spiaggia di Berchida



Ricerca nominativa della spiaggia





Scelta rapida della spiaggia

Sulla mappa che trovate qui a lato, sono rappresentate le 8 province della Sardegna.
Pur se le quattro nuove province istituite nel 2001, dovranno essere cancellate a seguito del decreto della Giunta regionale sarda del dicembre 2014, continueremo a considerarle per meglio suddividere le aree della Sardegna nelle quali possano essere individuate le diverse spiagge.
Selezionate sulla cartina la provincia nella quale volete cercare una o più spiagge per accedere direttamente alla pagina della provincia.

Sassari Oristano Nuoro Medio Campidano Ogliastra Olbia Tempio Carbonia-Iglesias Cagliari Province della Sardegna


Come raggiungere la spiaggia

E' facilmente raggiungibile seguendo la SS 125 in direzione Siniscola e seguendo le successive indicazioni per le spiagge.

Servizi

Tipo arenile: Arenile in sabbia

Tipo fondale: Fondale basso e sabbioso


Servizi:
Parcheggio disponibileDisponibilità di barNoleggio di ombrelloni e lettiniNoleggio di natanti

Coordinate GPS: 40.480591 - 9.811457

Usa il bottone qui sotto per convertire le coordinate da decimali a gradi

Conversione coordinate




Descrizione della spiaggia

La spiaggia di Berchida si trova a pochi km da Siniscola, nella regione delle Baronie, sulla costa est della Sardegna, 5 Km a sud di Capo Comino.
La spiaggia è stata inserita da Legambiente nella lista delle spiagge più belle della Sardegna per diversi anni. Ha ampio arenile di sabbia candida e finissima e acque trasparenti, inserita in un ambiente naturale intatto che include ai margini alcune rocce di granito rosa ed un bosco di ginepri. La spiaggia di Berchida è lunga circa un chilometro e mezzo e quindi non è mai eccessivamente affollata neppure nei periodi estivi di maggior afflusso turistico. Proseguendo verso sud la spiaggia prende il nome di Pedra Marchesa e, di seguito si incontra l'Oasi di Biderosa.
La spiaggia costituisce una barriera naturale al rio Berchida che la incontra nella sua parte più settentrionale. Solo in parte il rio riesce a raggiungere il mare, mantre la maggior parte delle acque restano convogliate alle spalle della spiaggia in uno stagno, che diventa fonte di abbeveramento per alcuni bovini che vengono lasciati liberi al pascolo nelle immediate vicinanze.